salta la barra Comune di Carmignano  Informazioni turistiche  Etruschi  Sito archeologico di Pietramarina

Carmignano nel cuore della Toscana
Sposarsi a Carmignano
Etruschi

Sito archeologico di Pietramarina

Pietramarina

Località: Da Carmignano prendere andare verso Verghereto e seguire la strada fino a raggiungere S. Giusto. Vicino al ristorante parco "Il Pinone" prendere il sentiero che conduce alle rovine di Pietramarina.

Tempo di percorrenza: 30 minuti. Percorso facile.

Orari: Gli scavi sono visibili da maggio a novembre.

Possibili visite guidate per bambini: informazioni e prenotazioni presso il Museo Archeologico di Artimino - tel. 055 8718124

L’insediamento etrusco è collocato sulla cima meridionale della dorsale del Montalbano, a 585 metri sul livello del mare, al confine occidentale del territorio del centro etrusco di Artimino. Probabilmente in virtù della felice posizione geografica, che consentiva di controllare una vasta area e di collegare con un sistema di segnalazioni visive le città etrusche di Artimino, Fiesole e Volterra, e la piana fiorentino-pratese con il Valdarno inferiore e con la costa, il sito è stato occupato per un lungo lasso di tempo, che va almeno dalla fine del VII al I secolo a.C., con tracce di frequentazioni preistoriche e medievali.

Le ricerche archeologiche stanno riportando alla luce le vestigia dell’ insediamento delimitato dalla cinta muraria, parzialmente indagata lungo i lati occidentale e meridionale e chiaramente identificabile sotto il manto erboso dell’anello rilevato che circonda la sommità del colle. Le mura, costruite con l’arenaria locale, sono larghe quasi tre metri, hanno un paramento esterno ed uno interno e,  in diversi punti dei tratti indagati, sono conservate per oltre due metri di altezza.

In età tardo-ellenistica (probabilmente tra la fine del III e la prima metà del II secolo a.C.), il tratto meridionale delle mura e la zona antistante volta a sud hanno subito una ristrutturazione di carattere monumentale e scenografico, che ha visto la creazione di un terrazzamento artificiale e di ambienti costruiti a grossi blocchi di arenaria accuratamente lavorati e di un cortile basolato probabilmente porticato.

All’interno della cinta sono stati identificati alcuni edifici, ancora in corso di scavo, il più imponente dei quali (l’edificio Beta) è collocato nella metà settentrionale, nel punto più elevato del sito già occupato in precedenza da capanne, probabilmente di età tardo-orientalizzante, e da un edificio di età arcaica.  E’ una costruzione di grandi dimensioni, con i lati lunghi orientati in senso est-ovest, composta da almeno da due ambienti delimitati da strutture murarie robuste, larghe oltre un metro, che nel tempo hanno subito alcuni rifacimenti fino all’età tardo-ellenistica. Per dimensioni e continuità d’uso dell’area, questo edificio potrebbe aver avuto una destinazione di carattere pubblico.

Visita virtuale

Per informazioni dettagliate sulla necropoli e i reperti: Parco Archeologico di Carmignano


A chi rivolgersi

 Insediamento etrusco di Pietramarina

Sede
Via Provinciale di Montalbano (Pietramarina) - 59015 Carmignano (PO)

Orario
PossibilitÓ di visite didattiche: informazioni e prenotazioni presso il Museo Archeologico di Artimino (tel. 055 8718124)

Sito web http://www.parcoarcheologicocarmignano.it






Data ultimo aggiornamento: 01.02.2016
 indietro  inizio testo
Comune di Carmignano - telefono 055 875011